Finalisti gare Makers EDIZIONE 2018/2019

Makers alle OPS
Tutti i progetti di questo elenco sono ammessi alla finale di Cesena. Nessun prototipo deve essere inviato alla sede della finale; le squadre dovranno presentarsi il giorno indicato nel programma - di prossima pubblicazione - presso la sede della finale e avranno spazio e tempo per allestire il loro "spazio espositivo". Invitiamo i referenti a caricare un'immagine della squadra finalista, utilizzando l'apposita funzione presente nella scheda del progetto presentato.

# Titolo Scuola Città (regione) Immagine
1 PASSA PAROLA ESPLOSIVO
Scuola Primaria e Secondaria di primo grado “A. Fortunato” Colobraro (Basilicata)
2 “ESSENZE NARRATIVE
I.C. di Bella- Scuola Primaria Bella Bella (Basilicata)

# Titolo Scuola Città (regione) Immagine
1 CASA DOMOTICA
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 'PADRE NICOLO' VACCINA' ANDRIA (Puglia)
2 IDEAL PARKING
Scuola Primaria e Secondaria di primo grado “A. Fortunato” Colobraro (Basilicata)
3 METEOLIVE 2.0
Secondo Istituto Comprensivo “Montessori-Bilotta” Francavilla Fontana (Puglia)
4 R.U.T.A.N. (RILEVATORE UMIDITà TEMPERATURA ALTEZZA NEVE )
Ic Predazzo Tesero Predazzo (Trentino Alto Adige (TN))
5 SEMAFORO CON CHIAMATA PEDONALE
ISTITUTO COMPRENSIVO FOSCOLO-GABELLI FOGGIA (Puglia)
6 SMART PARKING
(Lombardia)
7 “LEGGERE PER PROMUOVERE, PROMUOVERE PER LEGGERE”
I.C. di Bella, scuola sec. 1°grado Bella (Basilicata)


# Titolo Scuola Città (regione) Immagine
1 ARDUHERO - UN FLUSSO DI NOTE
IT POLO TECNICO FRANCHETTI SALVIANI Città di Castello (Umbria)
2 AUTOMATIC PARKING CAR
ITIS E.Fermi Modena (Emilia Romagna)
3 DRONE
IIS Gugliemo Marconi Dalmine (Lombardia)
4 SICUREZZA SULLE FUNIVIE
Polo Scientifico Tecnico Professionale E. Fermi - G. Giorgi Lucca (Toscana)
5 UN'IDEA BRILLANTE
Liceo Scientifico e Classico 'Peano-Pellico' Cuneo (Piemonte)
6 VOLTERRA VIBRASOUND
Liceo Scientifico Statale Vito Volterra Ciampino (RM) (Lazio)


# Titolo Scuola Città (regione) Immagine
1 A.C.S. (AUTOMATIC COUNTING SYSTEM)
I.I.S 'C. Rosatelli' Rieti (Lazio)
2 DRUMINATOR
I.I.S. 'G. Vallauri' Fossano (Piemonte)
3 FERMI-DRIVEWAY
IIS 'E. FERMI' Policoro (Basilicata)
4 FOTOCOMUNICAZIONE
Galileo Ferraris Torino (Piemonte)
5 NO MOBILE DRIVING SAFETY SYSTEM - TEMA: SICUREZZA ED EFFICIENZA NEI TRASPORTI DI SUPERFICIE
Istituto Istruzione Superiore 'Francesco Severi' Gioia Tauro (Calabria)
6 PIANOFORTE-INO
IIS 'EINAUDI - SCARPA' MONTEBELLUNA (Veneto)
7 ROSPIO CLIMATE
ITCG e LS 'L. DA VINCI' POGGIOMARINO (Campania)
8 TIMER 2.0
ITI Cannizzaro Catania (Sicilia)

Criteri di selezione

Quest'anno il numero di progetti selezionati è stato inferiore rispetto allo scorso anno per avere un tempo adeguato per la loro presentazione e discussione durante la finale.

A tal fine sono stati selezionati:

  • 2 progetti scuola primaria
  • 7 progetti scuola secondaria di primo grado
  • 5 progetti scuola secondaria di secondo grado – biennio
  • 9 progetti scuola secondaria di secondo grado – triennio


Si sottolinea che i progetti non selezionati non sono stati esclusi perché non validi.

Come gli anni passati, i principali criteri che hanno guidato la selezione sono:

  • attinenza del progetto ai temi proposti;
  • originalità e sviluppo dell'idea e del tema del progetto, ampiezza e accuratezza nella realizzazione dello stesso;
  • economicità del progetto rispetto alle finalità prefissate ed uso di materiali di recupero;
  • completezza, esaustività e chiarezza nella documentazione caricata in piattaforma.

Indicazioni per la finale

Per ogni progetto selezionato si chiede di:
* sviluppare un breve video (alcuni minuti) con cui presentare e mostrare il funzionamento del progetto. Il video verrà reso disponibile in rete, sul sito delle OPS.

Inoltre, per la finale di Cesena, è richiesto di:
* portare un prototipo funzionante del progetto, del quale gli studenti presenti, in funzione del ruolo da loro svolto, dovranno essere in grado di descrivere:

  • organizzazione del lavoro, com'è stato svolto e ruoli all’interno del gruppo;
  • funzionamento dell’hardware e della struttura fisica del progetto;
  • struttura e funzionamento del codice sviluppato;
  • i membri del comitato tecnico, durante la fase di valutazione, porranno agli studenti domande sul codice, sull’elettronica di controllo e sulle componenti fisiche del progetto; potrebbero altresì essere richieste piccole variazioni al comportamento del sistema, da ottenersi attraverso opportune modifiche al codice che lo controlla.

* Creare un cartellone (formato A0) relativo al progetto, che verrà esposto il giorno della finale nei locali in cui questa avrà luogo. Il cartellone deve includere titolo, autori/scuola e rappresentare nel modo che si ritiene più opportuno (con immagini, testi, disegni, etc) il progetto.

1. Il cartellone verrà esposto su apposite strutture/aree già presenti in sede.
2. Il formato del video può essere un qualsiasi formato fra i più usati (MPEG, AVI, WEB, MOV)