info@olimpiadiproblemsolving.it

Nota tecnica

NOTA TECNICA
FASE REGIONALE

La gara regionale si svolge nelle seguenti date:
(l'organizzazione e i tempi di svolgimento sono a cura delle istituzioni scolastiche interessate nel range orario previsto e di seguito segnalato)
    prova  a squadre                                                prova individuale

15 aprile 2015 (S. Primaria)                                                   -
16 aprile 2015 (S. Sec. I gr)                                      13 aprile 2015 (S. Sec. I gr)
17 aprile 2015 (S. Sec. II gr)                                     14 aprile 2015 (S. Sec. II gr)

Le prove sono costituite da:
-       12 item per la gara a squadre - tempo di svolgimento 90 minuti;
-       8 item per la gara individuale - il tempo di svolgimento è di 60 minuti.
Si consiglia di attenersi per la digitazione delle risposte ad eventuali indicazioni presenti nel testo della domanda o ai suggerimenti presenti nel Regolamento.

Si ricorda ai referenti scolastici l’iscrizione della squadra e, per le scuole secondarie di I e II grado, l’iscrizione di massimo tre studenti per la gara individuale. L’iscrizione deve essere effettuata utilizzando l’apposito link presente all’interno dell’area riservata ai referenti.

Per l'inserimento delle risposte si invitano i referenti scolastici a consentire l'accesso alle squadre e ai singoli studenti nelle individuali alla piattaforma (Area: Accedi alla gara) al termine della risoluzione degli item, in modo da non tenere aperte le pagine a lungo (le pagine scadono dopo alcuni minuti).
Si ricorda altresì che per l’invio della risposta, ad ogni item, verrà richiesta la conferma.

 Le  gare regionali (sia individuale che a squadre) si svolgeranno secondo il seguente piano orario:
- dalle h. 7.30 il referente scolastico provvederà a stampare, fotocopiare  il testo della prova,
- potrà organizzare in modo autonomo la gara, scegliendo l’intervallo temporale più agevole. (Il tempo concesso agli studenti è di 90 minuti per le squadre, 60 per le individuali)
    
Il referente scolastico registra l’ora di inizio e fine gara tenendo conto solo del cartaceo:
INIZIO GARA: CONSEGNA ALLA SQUADRA (O ALLO STUDENTE) DEGLI ITEM
FINE GARA: CONSEGNA AL REFERENTE SCOLASTICO DEGLI ITEM SVOLTI
Questi dati saranno riportati sugli appositi spazi presenti sulla pagina del referente sia che le risposte siano digitate dalle squadre /studente che dai referenti scolastici.

- dalle h. 9.00 verrà attivato il pulsante per la digitazione dei risultati da parte della squadra,
- alle h. 17.00 il sistema bloccherà tutti gli inserimenti e la prova sarà terminata;
- fino alle ore 19.00 il docente referente potrà inserire nell'apposita pagina i tempi di inizio e termine prova.

Si consiglia, per la sorveglianza durante la gara nei casi in cui non sia stata possibile l’accorpamento delle squadre, la nomina di un docente non referente delle Olimpiadi.

Le classifiche delle gare regionali saranno disponibili al termine dei giorni di gara.

È possibile utilizzare ogni tipo di sussidio ritenuto utile per la soluzione degli item e/o programmi ed applicativi scritti in precedenza, ovvero scrivere programmi ad hoc per la soluzione dei singoli item.

E' OBBLIGATORIO UTILIZZARE UN SOLO PC, COME PER LA FINALISSIMA

Si consiglia di fare estrema attenzione alle Norme per la compilazione delle risposte, consultabile sul sito.

 

In seguito a numerose richieste dei referenti scolastici, il Comitato tecnico-scientifico delle Olimpiadi di Problem Solving propone di sperimentare la gara regionale accorpando più squadre/studenti nella stessa sede di gara.

Per accorpamento squadre si intende che più squadre di istituti diversi dovrebbero gareggiare nella stessa sede.
L’invito ad accorpare le squadre per la gara regionale di OPS risponde a diversi motivi, tra cui le stesse richieste dei referenti scolastici.

Nel caso in cui le difficoltà logistiche – unica scuola, distanze eccessive tra istituti e varie ed eventuali -  rendano l’accorpamento problematico, si invitano i referenti scolastici a programmare la gara garantendo la massima trasparenza possibile nell’ottica di una competizione sana ed equilibrata.